#89
domenica, febbraio 11, 2007
Il "dovrei" è una nuova malattia? vogliamo figli e una luna di miele
perfette o pensiamo che avremmo dovuto avere figli e lune di miele
perfette? come si può separare ciò che si può da cio che si deve fare?
Perchè ci martoriamo sempre con quei "dovrei"??
 
posted by Andre at 10:45 AM | Permalink |


1 Comments:


At 2/19/2007 05:13:00 PM, Blogger Andrea

Venerdì scorso un mio amico si è laureto (108, complimenti Kisho!) e lo stesso giorno, un ragazzo della stessa età è morto in un incidente a pochi km da casa mia... e ho avuto la conferma del mio modo di pensare ultimamente "C siamo per oggi, per domani ki sà?!"
il ragazzo non aveva colpa, si è solo trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato, un furgoncino gli è andato addosso e ZAP! non c'era più. La vita è un grande mistero, e una cosa davvero ENORME, ma basta un secondo per perderla, e - a parte un caso di ca. 2000 anni fa - nessuno torna indietro... quante cose avrà lasciato in sospeso il 37enne?! discussioni, baci, e altre cose liquidate con un "continuiamo poi", "finiamo dopo", "facciamo domani"... ultimamente cerco di evitare questo: se fare (o non fare) una cosa può far felice me, o ki mi sta intorno, cerco di farla, almeo ke io non sia moribondo, o ke farla nn crei "gravi" danni a me o a altri... io sto eliminando i "DOVREI", non è facile, non sempre è possibile, ma ce la sto mettendo tutta. nemmeno + mi arrabbio con ki mi fa un torto, prendo solo "nota" per essere preparato la prossima volta, e comportarmi di conseguenza, senza rimanerci poi tanto male quando qualcosa salta, o non non va come pensavo.

ciao Andre