#91
domenica, febbraio 25, 2007
Dicono che gli opposti si attraggano, ma non dicono mai per quanto tempo.
Una persona che voglia un buon rapporto,
dovrebbe alimentare il fuoco della passione con il combustibile
dell'amicizia e del lavoro insieme o
dovrebbe essere soddisfatta di una storia che divampa?
Senza conoscere il mondo dell'altro,
anche il rapporto più
caldo,
non finirà col raffreddarsi?

 
posted by Andre at 10:30 AM | Permalink |


4 Comments:


At 3/07/2007 09:00:00 PM, Anonymous Romi

Semplicemente SI.
Almeno per me, una storia lunga è finita anche per questo, perchè nonostante fossimo coppia, io non facevo parte del suo mondo di quotidianità, amici... famiglia...

 

At 3/07/2007 09:34:00 PM, Anonymous Anonimo

Certo, sono d'accordo con Romi, io credo che se non si fa parte del mondo dell'altro e viceversa, il rapporto prima o poi si sfascia...il rapporto deve essere alimentato certamente da un duro (a volte anche piacevole) lavoro di squadra perchè se non siamo in due a lottare e metterci passione e convinzione del rapporto, le cose finiscono presto e ognuno riprende la sua strada!
Siliana

 

At 3/07/2007 10:00:00 PM, Blogger Andrea

E' vero, gli opposti si attraggono, ma a volte basta anke solo essere diversi per essere attratti dal mondo e dal modo di fare (e d'essere) dell'altro... ma per quanto si regge tale differenza?! personalmente sono dell'idea ke la totale diversità regge per una dozzina di mesi, 18 al massimo, ma se poi non ci si "adegua" entrambi al vivere come l'altro (scambi - e cambi - reciproci, non unidirezionali) le differenze possono cominciare a pesare, e invece di incrementare un rapporto possono ostacolarlo. Per quanto riguarda il lottare insieme mi trovate pienamente d'accordo: per far reggere un rapporto a 2 dobbiamo lottare in 2, altrimenti il lottatore singolo si può stancare e abbassare la guardia, e anke se per poco, ma il rapporto rimane scoperto, in piena balia degli attacchi...
ciao Andre

 

At 3/11/2007 11:26:00 PM, Anonymous Romi

Andy ammazza come ci sei andato preciso col calcolo dei mesi! :-)
Oh, ma hai letto una statistica dell'Istat? :-P
Io ho 'resistito' 15 mesi, dopodichè due mondi erano troppi per continuare a stare insieme.
Più che di 'lottare' per stare insieme, parlerei di 'concedersi' per stare insieme... Tanto se ognuno si tiene il suo mondo, le sue cose, la sua vita, alla fine altro che due cuori e una capanna...
Forse "il mondo" (unico... condiviso) c'è solo con quella fantomatica persona giusta (che chissà se è giusto credere che ci possa passar davanti facendosi riconoscere...)